La città di Roma sui social network

social-networkLa maggior parte di noi sa cos’è un social network e, nella stragrande maggioranza dei casi, ne fa anche parte. In linea di massima si tende, sbagliando, ad individuare questo particolare spazio offerto dal web esclusivamente con i due social network per eccellenza: Facebook e Twitter. In realtà si finisce così per avere una visione alquanto limitata delle risorse telematiche in discussione: con la locuzione social network si intende infatti uno spazio telematico adibito al contatto tra persone.

Tale contatto può avvenire tra individui conosciuti o sconosciuti, persone ed enti e può avere poi finalità anche molto differenti (dalla semplice attività ludica alla chat, dai siti di agenzie per il lavoro virtuale a piattaforme in grado di connettere il cittadino con enti ed organi statali). Roma, in considerazione della sua natura di metropoli e del ruolo politico-geografico assunto nei secoli, non poteva non affacciarsi con entusiasmo al balcone della comunicazione moderna. Per questo motivo vari enti e altrettanto numerose attività commerciali, di rilievo cittadino, regionale e, addirittura nazionale, hanno deciso di trovare un nuovo punto di contatto con la gente comune avvalendosi del web e nello specifico di siti di social network. Sarà così possibile, anche per un’utenza comune e non particolarmente ferrata in materia, navigare su Facebook, Twitter et similia e veder comparire nelle barre laterali dei link, ossia dei collegamenti, che possono, qualora cliccati, dirottare la navigazione dell’internauta su pagine relative alla città di Roma, alle attività pubbliche e private ivi organizzate e ancora a centri commerciali e botteghe di zona. In base poi alla frequenza con cui ciascuno di noi, dopo aver compiuto l’accesso al profilo del social di riferimento, cliccherà su una tipologia di banner, annunci e post piuttosto che su altri, la rete sarà orientata a compiere delle scelte intelligenti in vece nostra; i link che compariranno sulla pagina infatti avranno lo scopo di metterci in contatto con enti o attività commerciali, in questo caso romane, di nostro interesse. I social network hanno poi la caratteristica di agevolare la comunicazione tra persone; qualora quindi un qualsiasi cittadino romano reperisse un collegamento ipertestuale inerente una qualsiasi attività svolta sul territorio di Roma, potrebbe liberamente (ovviamente nei limiti di una comunicazione civile e rispettosa) fornire ad individui terzi opinioni, consigli e suggerimenti in merito alla stessa attività.

Non è difficile poi che i siti di social network in genere, così come quelli più vicini alla città di Roma, si avvalgano di vere e proprie piazze per la discussione virtuale (forum e bacheche) o ancora di spazi virtuali preposti alla proposizione di idee utili. D’altro canto una città che decida di facilitare il contatto tra istituzione, commercio e popolazione comune non può che trarre vantaggi e benefici da questo modo di agire; oltre a rendersi maggiormente visibile infatti ottiene uno snellimento ed una velocizzazione non indifferente dei tempi legati ad esempio al disbrigo di pratiche burocratiche, o ancora una preselezione dell’affluenza cittadina in determinate aree con una conseguente gestibilità migliorata delle risorse e del traffico. Roma, grazie alla sua presenza massiccia sui social network è sempre più proiettata verso una realtà metropolitana moderna.

Roma su Facebook

Roma su Twitter