Picasso, la joie de vivre

Fino all’11 marzo, Palazzo Grassi a Venezia ospiterà Picasso, la joie de vivre, 1945-1948, una sensazionale esposizione di oltre 200 opere tra pitture, disegni, incisioni, sculture e ceramiche dell’artista risalenti al primo dopoguerra.

La mostra prende il nome dall’omonima opera, La joie de vivre, creata tra il settembre e l’ottobre del ’46, una tela che ben descrive lo stato d’animo dell’artista negli anni dal 1945 al 1948 durante i quali soggiornò frequentemente a Cannes, Golfe-Juan e Antibes, i suoi luoghi prediletti della Costa Azzurra.