Milano, Palazzo Reale: Van Gogh in mostra

gogh reale milanoLa mostra di recente organizzata presso i locali del Palazzo Reale di Milano e interamente dedicata all’artista olandese Vincent Van Gogh, purtroppo, volge ormai al termine. La retrospettiva infatti resterà fruibile soltanto sino al prossimo 8 marzo 2015, poi la maggior parte delle opere in esposizione verranno restituite al Kroller – Muller Museum (Otterlo, Olanda), al Van Gogh Museum (Amsterdam, Olanda) e ai generosi collezionisti privati che hanno (in molti casi per la prima volta) deciso di affidare ad altri i loro tesori d’arte.

Gli organizzatori della mostra hanno prestato particolare attenzione a porre in evidenza un aspetto parecchio rilevante della vastissima produzione artistica di Van Gogh: il vincolo, sacrale e imprescindibile, che lega l’essere umano alla terra e alla natura. Tuttavia nelle sale del Palazzo Reale di Milano sarà possibile ammirare anche dei capolavori non sempre aventi un effettivo nesso con il suddetto argomento. Tali tele non sono mai state esposte in Italia; si tratta del celeberrimo “Autoritratto“, è del “Ritratto di Joseph Roulin” o ancora della “Natura morta con un piatto di cipolle” e di “Paesaggio con covoni di grano e luna crescente“.

Sebbene le opere d’arte qui esposte siano all’incirca una cinquantina, il percorso guidato all’interno del museo richiede non meno di 90 minuti; per ogni tela infatti le guide daranno ai partecipanti delucidazioni di natura tecnica e racconteranno, quando possibile, anche bizzarri aneddoti verificatisi durante la loro realizzazione.

Per conoscere qualche dettaglio in più circa lo svolgimento della visita guidata o i capolavori esposti presso il Palazzo Reale di Milano basterà collegarsi al sito del noto museo lombardo.