Lo Schiaccianoci dei Broche

Sabato 14 novembre alle ore 21.30 allo Straligut Teatro di Siena andrà in scena Lo Schiaccianoci dei Broche, progetto della compagnia bolognese Fratelli Broche vincitore, assieme ad un altro lavoro, di In-Box 2009, concorso nato con l’obiettivo di aiutare la circuitazione degli spettacoli di artisti e compagnie indipendenti.

Lo Schiaccianoci dei Broche è un lavoro teatrale nato dallo studio del racconto di Hoffman: “Lo schiaccianoci e il re dei topi“, che si è contaminato nel work-in-progress di altre letture: “Il signore delle mosche” di Golding e la biografia de “El petiso orejudo” bambino killer dell’Argentina di primo ‘900.
I Broche in questo spettacolo usano la metafora come medium espressivo. In scena viene rappresentato l’archetipo della Grande Madre come entità generatrice di vita e al contempo devastatrice. Il prodotto partorito dalla Grande Madre, che in questa performance viene analizzato, è l’infanzia. Nella sua peculiarità di innocenza l’infanzia racchiude in egual misura una dose di cattiveria e una dose di bontà che insieme costituiscono l’istinto.
Nella metafora rappresentata i personaggi in scena costituiscono ognuno una parte della Grande Madre: le due attrici danno il corpo e la voce della stessa donna, in alcuni momenti arcaica, in alcuni momenti contemporanea, ma già decadente. I due figli in scena sono la coscienza di lei: il si e il no delle scelte. Poi c’è un uomo irreale, forse un’ossessione che appare in video.
Nello spettacolo viene raccontato un vissuto femminile in cui la morale e le convenzioni sociali combattono con la bestialità intrinseca umana. La donna partorirà un’esistenza, istintivamente pregna di bontà e cattiveria, che la vita poi condizionata dalla morale e dall’ordine costituito la costringerà a distruggere. La madre genera una prole buona o cattiva nella stessa misura. La madre poi mediante l’educazione, castra l’esistenza della parte ritenuta bestiale (anche se naturale), per civilizzare l’uomo e dargli una vita con una morale.
Nella trasposizione scenica il femminile viene ricomposto delle sue parti sino ad un atto di purificazione finale in cui il peccato viene ucciso, confermando la violenza tacita della morale. La donna ne uscirà integra, ne’ vincitrice ne’ vinta nei confronti dell’inestirpabile istinto umano.

Lo Schiaccianoci dei Broche
Straligut Teatro – Sala Lia Lapina, via Aretina 32 Siena
14 novembre – ore 21.30

In Box 2009 – Concorso promosso da Straligut Teatro (Siena)
In-Box è il bando di selezione per spettacoli che nasce con l’obiettivo di aiutare la circuitazione degli spettacoli di artisti e compagnie indipendenti.
La prima edizione ha contato oltre 100 partecipanti.
I due spettacoli vincitori Lo schiaccianoci dei Broche e Here you are sono stati inseriti all’interno della programmazione 2009. Il progetto In-Box, però, vuole crescere e già a partire dal prossimo anno coinvolgerà altri spazi della Toscana, offrendo alle compagnie vincitrici una circuitazione più ampia ed una maggiore visibilità.

www.straligut.it
teatrinscatola.wordpress.com
www.fratelliBroche.net