Il Giappone parla italiano

Sono migliaia gli studenti che in Giappone si accostano alla lingua italiana. A rivelarlo è una recente indagine, la prima di questo genere nel Paese asiatico, sulla diffusione dell’italiano in Giappone commissionata dall’Ambasciatore d’Italia, Mario Bova, a Fabrizio Grasselli, rappresentante della Società Dante Alighieri in Giappone.

La tendenza dei giapponesi verso l’Italia e l’italiano si nota anche attraverso altre scelte come la ricostruzione di una strada italiana a Venus Fort a Odaiba, sulla baia di Tokyo, la nascita di un quartiere italiano a Shiodome e la ristrutturazione di un quartiere veneziano a Nagoya, detto ”Italia Mura”.

Gli studenti nipponici a studiare italiano a livello scolastico sono 5.000 a Tokyo e circa 800 a Nagoya; a livello universitario sono 4.800 negli Open College, ai quali vanno aggiunti i circa 2.000 delle restanti università che offrono corsi della nostra lingua.