E’ morto Luciano Pavarotti

PavarottiLe sue condizioni si erano ulteriormente aggravate nella notte. Luciano Pavarotti, 71 anni, malato di tumore al pancreas, era considerato da molti il più grande tenore della sua generazione. La morte del maestro, avvenuta stamani intorno alle 5 nella sua villa di Modena, è stata confermata dal manager Terri Robson all’agenzia britannica Reuters e ha fatto subito il giro del mondo. Secondo le voci che si erano diffuse a Modena, Big Luciano aveva perso conoscenza già ieri sera.

L’ultima apparizione di Big Luciano era stato il “Nessun dorma” cantato alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali a Torino nel febbraio dello scorso anno, mentre il suo ultimo concerto si è svolto a Taipei nel dicembre 2005. Due anni fa il Maestro aveva avviato un’Accademia per giovani talenti a Modena, seguendo personalmente un piccolo gruppo di studenti. E fino a poche settimane prima della sua morte, ha passato molte ore ogni giorno insegnando ai suo allievi nella villa estiva di Pesaro.

Proprio due giorni fa il ministro della Cultura, Francesco Rutelli, aveva annunciato l’assegnazione a Pavarotti del Premio per l’eccellenza nella cultura e aveva ricordato la grande battaglia che Big Luciano stava combattendo contro la malattia «con la stessa determinazione con cui si è affermato nel mondo in una carriera formidabile».