Consigli per mamme a digiuno di tecnologia

Dicelamamma.it

La tecnologia procede a passi da gigante, ed è facile restare indietro, specie per i meno giovani. La famiglia di oggi è molto diversa rispetto a quella di un tempo, l’educazione data ai nostri figli è supportata in molti casi da una maggiore creatività, si parla di più, ci si confronta, si gioca, ci si diverte, ma come fare quando i più piccoli, “nativi digitali” ci superano in velocità e competenza nella gestione delle nuove tecnologie?

Come possono i genitori, gli insegnanti e, in generale, gli adulti, a non rimanere troppo indietro, per poter continuare a svolgere la loro importante funzione di educazione delle nuove generazioni? Quante volte i vostri figli vi hanno fatto una domanda sulla tecnologia a cui non avete saputo dare una risposta?

Quante volte, vedendoli usare computer, smartphone o tablet, vi siete chiesti “ma come fa? Dove ha imparato?” Se vi è capitato allora siete genitori “analogici” di piccoli “nativi digitali”, ma ora avete uno strumento in più che può venirvi in aiuto. Si tratta del sito dicelamamma.it, un progetto ideato da Omnicom Media Group e sponsorizzato da PlayStation, brand da sempre attento alle esigenze dei propri utenti. Questo nuovo sito è un sorta di piazza virtuale dove tre mamme digitali: Linda, Sara e Serena, si confrontano tra loro, e con gli utenti, su numerose tematiche familiari e tecnologiche.

Così come ogni mamma “analogica” anche quelle digitali hanno diverse personalità e stili, ma tutte cercheranno di approcciarsi ai vari temi con leggerezza, e la giusta dose di ironia. Se avete delle storie da raccontare che vedano come protagonisti i vostri figli e il rapporto (vostro e loro) con la tecnologia, visitate Dicelamamma.it, e avrete un’originale, divertente e stimolante occasione di confronto. Il tempo che i bambini trascorrono al computer, usando il cellulare o giocando con i videogiochi è in costante aumento, e i genitori devono imparare a conoscere meglio questi strumenti. Non esiste un genitore perfetto o un metodo educativo infallibile, tutti i genitori, prima o poi, sentono la necessità di chiedere aiuto, o almeno di avere un’occasione di scambio di informazioni ed opinioni. Dicelamamma.it serve proprio a questo.

E voi? Siete genitori? Avete esperienze da raccontare sul rapporto con le nuove tecnologie? Lasciateci un commento.

Articolo sponsorizzato