Da Rembrandt a Vermeer

mostraLa nuova mostra romana “Da Rembrandt a Vermeer. Valori civili nella pittura fiamminga e olandese del ‘600.” aprirà i battenti dall’11 novembre 2008 al 15 febbraio 2009 presso il museo del Corso a Roma.

I quadri in esposizione appartengono ai più grandi artisti dell’epoca, da Rembrandt a Anton van Dyck, da Vermeer a Rubens. In particolare citiamo Tommaso di Carignano Principe di Savoia e Ritratto di gentildonna genovese di Antoon van Dyck, ritrattista che, dopo un lungo soggiorno in Italia divenne il primo pittore di corte di Carlo I in Inghilterra; il Paesaggio con l’impiccato di Rubens; la Ragazza col filo di perle di Jan Vermeer; La Madre e La pesatrice d’oro, mirabili tele di Pieter de Hooch, artista spesso paragonato a Vermeer per i soggetti di genere tratti dalla vita di tutti i giorni; il Ragazzo che canta con flauto del prolifico Frans Hals, autore di alcuni tra i più noti ritratti del periodo barocco; Il cambiavalute e il ritratto di Hendrickje Stoffels di Rembrandt.