Biennale di Venezia: presentato nuovo programma, l’arte e la memoria

biennale venezia programmaIl presidente della Biennale di Venezia, Paolo Baratta, ha presentato al pubblico, proprio nel corso delle ultime ore, il programma relativo alle sezioni “Danza“, “Musica” e infine “Teatro“.

Apprendiamo così che dal 25 al 28 giugno di quest’anno avrà luogo la “Biennale Danza“, manifestazione curata da Virgilio Sieni che darà modo ai partecipanti di assistere a 16 suggestivi spettacoli.

Per prendere parte alla “Biennale Teatro” invece bisognerà pazientare sino al 30 luglio. L’organizzazione dell’evento, in progress sino al 9 agosto, sarà interamente affidata a Christoph Marthaler (già detentore di un meritato leone alla carriera consegnatogli proprio nei primi mesi del 2015).

La sezione “Biennale Musica” avrà invece luogo dal 2 all’11 ottobre e consterà di 18 concerti all’interno dei quali troveranno spazio 31 nuove promesse del settore di cui circa una metà ancora del tutto sconosciute al pubblico.

Filo rosso che legherà le diverse discipline artistiche di cui tradizionalmente si compone l’importante evento culturale, sarà il tema del ricordo e della memoria. L’evento, avente luogo a far data dal prossimo 9 maggio (almeno per quanto riguarda altri ambiti espositivi) avrà termine il 22 novembre del 2015.

Com’è noto all’interno della manifestazione troveranno spazio laboratori, mostre e spettacoli riguardanti i più disparati settore dell’arte: dalla danza alla pittura, dal cinema al teatro, dalla musica all’architettura, ecc. Per molte sezioni è ancora possibile presentare la propria candidatura.

Per conoscere ulteriori dettagli circa l’attesissimo evento, per apprendere in anteprima il nome di alcuni degli artisti sicuramente presenti in occasione dello stesso o, più semplicemente, per avere delle informazioni precise circa l’acquisto dei tickets d’ingresso basterà collegarsi quanto prima al sito della Biennale di Venezia.