2 Giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

La Repubblica Italiana nasce il 2 giugno 1946 in seguito ai risultati del referendum istituzionale indetto per determinare la forma dello stato dopo la fine della seconda guerra mondiale. La proclamazione ufficiale avviene il 18 giugno.
Si tratta di un passaggio di evidente importanza per la storia dell’Italia contemporanea, dopo il ventennio fascista ed il coinvolgimento nella guerra. Si svolge in un clima di esasperata tensione, e rappresenta un controverso momento della storia nazionale assai ricco di eventi, cause, effetti e conseguenze, che è stato anche considerato una rivoluzione pacifica dalla quale si produsse una forma di stato poco differente dall’attuale.

2 Giugno 2008: Il capo dello Stato è all’Altare della Patria per deporre una corona d’alloro sulla tomba del Milite ignoto. E’ il primo atto della cerimonia per il 62mo anniversario della Repubblica che avrà il suo momento centrale con la parata militare intitolata anche quest’anno ‘La Repubblica e le sue forze armate‘.